Le Guide di viaggio di TripVinz.com: vivere per viaggiare, viaggiare per vivere.

- Home - Voli - Hotel - Cerca - Newsletter - Risorse - Viaggi -
 
  in Viaggi: America - Asia - Europa
 
  in Europa: Francia - Irlanda - Olanda - Spagna - Finlandia - Svezia - Norvegia
                 Belgio - Repubblica Ceca - Ungheria
                 Estonia - Lettonia - Lituania - Germania - UK - Italia - Malta
 
  in Irlanda: Guinness - Dublino
 
  in Dublino: Nightlife


 
Cerca con Google
Web TripVinz.com
 
Cerca tra i Viaggi
 
Iscriviti alla Newsletter
 

 

DUBLINO, IL POSTO MIGLIORE IN CUI VIVERE
La nuova vita di Dublino.

Lo dice l'Economist, nel suo indice della qualità della vita. Dublino da qualche anno a questa parte sta vivendo un momento di autentica gloria.
FAILTE, welcome, benvenuto nella città che ha tutto: un mix affascinante di architettura georgiana e moderna, una ricchezza infinita di storia e cultura, una tradizione letteraria leggendaria, negozi e magnifici ristoranti di classe, più di 1000 pub sparsi in giro per la città.
 
Per entrare subito nel mood dublinese devi recarti nel cuore pulsante della città, nella sua via principale, O'Connell Street. Da qui parte la via più significativa degli irlandesi, in uno snodo infinito di incroci più o meno grandi, dove perdersi ammirando le strade dai marciapiedi immensi o guardando un colorato bus a due piani è più facile di quanto sembri.
A Dublino tutto assume un fascino particolare.
 
Ti è venuta sete? Segnati questo nome: Sackville Lounge, uno dei locali più cool della città. Piccolo, accogliente, offre un ottimo black coffee bollente e la compagnia dei numerosi attori dei vicini teatri Abbey e Peacoch che abitualmente frequentano il locale. Un altro indirizzo: Stil Bar in Charlemont Place. Con vista sul Grand Canal, è dolce il relax allo Stil Bar mentre si gusta una pinta o un cocktail nel cortile, dove c'è anche un bel barbecue. Per cena, il menu offre piatti locali stagionali.
Fame? Ti consiglio di provare l'Irish Stew, il famoso stufato di carne e patate servito nei tradizionali ristoranti irlandesi, una roba molto buona e... decisamente molto calorica. Provalo all'Eden, che è uno tra i ristoranti tipici più particolari, offre ottimo cibo e un arredamento minimalista, con terrazza affacciata su Meeting House Square. Indirizzo alternativo: The Restaurant at Donnybrook Fair in Morehampton Roads 89. Ristorante con ottimi vini e convenienti menu degustazione, il Donnybrook è un posto gestito con passione, anche in cucina.
Se alla qualità preferisci la quantità, troverai di che saziarti cercando tra le innumerevoli proposte "all you can eat", a prezzi irrisori offrono tutto il menù del ristorante, purchè venga consumato entro 55 minuti... è la leggendaria mangiata "55 time".
Ci sono ovunque ristoranti italiani, molto apprezzati, primo fra tutti Dunne and Crecenzi in South Frederick Street 14-16: italiano, ma non ordinario. Stefano confeziona un'esperienza, più che una semplice cena. Ingredienti, cottura e servizio di alto livello. Bella atmosfera, tranquilla.
 
Costeggia il fiume Liffey e prosegui su Grafton Street, attraversa e ammira uno dei più suggestivi ponti d'Europa, l'O'Connell Bridge. Appena dopo Dame Street ti ritrovi nel quartiere più chic e alla moda di Dublino, con vita notturna e locali di ogni genere: segna, segna... ;-) Temple Bar. E' il quartiere degli artisti, la zona più vivace, creativa e nottambula della città. Qui HAI IL DOVERE di entrare in uno dei mille pub e ordinare una pinta di Guinness, appena spillata.
Dublino vanta indubbiamente una delle nightlife più ricche d'Europa. Le serate all'insegna del bel vivere sono infinitamente ricche qui, ma notte o giorno che sia, in qualunque periodo dell'anno, troverai sempre qualcosa di affascinante e interessante da fare a Dublino.
Un esempio? Sempre a Temple Bar ma il sabato mattina, è da non perdere il Temple Bar Food Market (Meeting House square), sicuramente il miglior mercatino di alimentari all’aperto. Obbligatoria una sosta al chiosco di ostriche fresche, il più famoso della capitale d'Irlanda.
 
Le isole pedonali di Grafton St. ed Henry St. sono la meta ideale per le appassionate di shopping, magari accompagnate dalle arti dei mille street performers che intrattengono il pubblico tra musiche e spettacoli. Enormi centri commerciali, piccole boutiques, vecchi negozi di antiquariato, niente può essere perso. Perchè a Dublino è così facile passare dal lusso innovativo dei palazzi di vetro al fascino senza tempo di un carretto di fiori freschi. Dublino è musica, musica ovunque.
Da vedere anche St. Patrick Cathedral, la cattedrale nazionale protestante irlandese, e il Trinity College, l'università più antica e prestigiosa.
 
La Docklands area è la zona dove si vede chiaramente il cambiamento in atto a Dublino, la vecchia area portuale è riqualificata e rilanciata all’insegna dell’architettura contemporanea. Al termine del progetto complessi residenziali, teatri, uffici, centri congresso e spazi pubblici (U2 Tower, National Conference Centre) conviveranno armoniosamente. Molto è già stato fatto, andarci a fare un giro è sicuramente consigliato.
Un posto tranquillo per una passeggiata divertente a Dublino? La super panoramica Campshires walk, dove si va a zonzo a piedi o in bici lungo il fiume tra avveniristici ponti pedonali (come il Sean O’Casey Bridge) e nuovi monumenti-simbolo che celebrano il passato. Se non ti basta c'è anche la Boardwalk, silenziosa e spettacolare passeggiata di 650 metri lungo il Liffey.
Sempre sul Liffey, in centro, c'è il Dublin’s Italian Quarter (Lower Ormond Quay), un distretto made in Italy che riflette la nuova passione dei giovani dubliners per tutto quello che viene dal nostro Paese.
 
La dritta di TripVinz.com: attenzione agli orari! A Dublino si cena tra le 6 e le 8 di sera e la vita notturna comincia molto presto. I pub tradizionali sono aperti solo fino alle 11 e anche le discoteche chiudono verso le due di notte, ad eccezione dei locali di Leeson Street, che tirano fino alle cinque.
Per orientarti sul posto, negli uffici turistici locali cerca la guida Rock'n'Stroll, con informazioni su pub, ristoranti, locali e tutti i luoghi legati alla musica e al divertimento.
 
Dicono a Dublino, "Se il tempo che c’è adesso non ti piace, aspetta 5 minuti."...
 
Organizzare il viaggio a Dublino
Alloggiare a Dublino: conttrolla le offerte sugli Hotel a Dublino di Booking.com, e i convenienti pacchetti Volo+Hotel a Dublino di Expedia.it.
 
Eventi a Dublino
Il Dublin Fringe Festival di settembre è una buona occasione per visitare Dublino. Dedicato a tutto ciò che è innovativo, giovane, sperimentale e contemporaneo, dal teatro (anche di strada) alla danza, dalla musica alla visual e live art, al Fringe Festival di Dublino partecipano singoli artisti, performer e compagnie, sia irlandesi che internazionali. Quasi tutti gli spettacoli si svolgono in zone della città che valgono una visita.
Dublino ospita anche le celebrazioni per San Patrizio più grandi e migliori del mondo, nel notissimo St. Patrick's Festival. Attorno al 17 marzo, ogni anno Dublino si dipinge di verde per cinque fantastiche, divertenti giornate tutte all'insegna del teatro di strada, musica irlandese, danza, commedie, film, una sensazionale caccia al tesoro e davvero molto altro. E' un tipo di divertimento che funziona sia per comitive di sigle che per famiglie con bambini. Il tutto si conclude con la famosa St. Patrick Day Parade il 17 marzo, se stai organizzando un weekend a Dublino indubbiamente questo può essere il momento giusto.
 


 
 

 
 
TripVinz.com | Home - Cerca - Newsletter - Links - Ultimi viaggi - Mappa del sito
Seguimi su | Flickr - Youtube - Twitter
All rights reserved | © 2005-2013
Sponsor | Allianz Global Assistance