Le Guide di viaggio di TripVinz.com: vivere per viaggiare, viaggiare per vivere.

- Home - Voli - Hotel - Cerca - Newsletter - Risorse - Viaggi -
 
  in Viaggi: America - Asia - Europa
 
  in Europa: Francia - Irlanda - Olanda - Spagna - Finlandia - Svezia - Norvegia
                 Belgio - Repubblica Ceca - Ungheria
                 Estonia - Lettonia - Lituania - Germania - UK - Italia - Malta
 
  in Francia: Parigi - Lille
 
  in Parigi: Da vedere - Ristoranti - Vita notturna - Disneyland Resort Paris
              Foto Album 1 - Foto Album 2 (pvt)


 
Cerca con Google
Web TripVinz.com
 
Cerca tra i Viaggi
 
Iscriviti alla Newsletter
 

 

PARIGI
Da non perdere

- I "classici". La Torre Eiffel, Il Louvre e gli Champs Elysées. Il Museo d'Orsay, che in passato era una stazione ferroviaria, il Museo Guimet, con la sua meravigliosa collezione d'arte contemporanea, e il Museo du Quai Branly, di recente apertura.
 
- Le ostriche! Le ostriche di Parigi sono allevate sulla costa atlantica. Dopo tre anni, una volta cresciute, vengono inserite nelle claires, a depurarsi con acqua marina pulita. Da chiuse, le ostriche possono vivere senza acqua, alla temperatura di quattro gradi centigradi, anche per due settimane. La stagione migliore per le ostriche va da settembre ad aprile.
 
- I mercatini. Parigi è una città famosa nel mondo anche per i suoi celeberrimi mercatini delle pulci, come Les Puces de Montreuil, l'ultimo vero mercato delle pulci di Parigi. 500 bancarelle autorizzate e tante altre abusive, aperte dal sabato al lunedì dalle 7 alle 18. Segnalo anche Les Puces de Saint Ouen, specializzato in abbigliamento e pezzi d'antiquariato.
Poi si va al mercato delle pulci di Porte de Clignancourt, il migliore e il più grande di Parigi per abiti usati e bric-à-brac.
 
- Lo shopping. A passeggio guardando le eleganti boutique e i grandi magazzini alla moda nelle aree commerciali intorno a Faubourg Saint-Honoré, Boulevard Haussmann, Saint Germain e Avenue Montaigne. Oppure curiosare nel quartiere di Marais alla ricerca di negozi insoliti e regali originali.
 
- Andare a zonzo. Lascia il Marais ai turisti e comportati da parigino, bighellonando per i negozi e caffè di Rue des Martyrs. Il tratto tra la chiesa di Notre Dame de Lorette e Place des Abbesses, chiuso al traffico ogni domenica dalle 10 alle 13, si trasforma in un salotto affollato da musicisti, pittori e bambini, chi a piedi, chi con i pattini, chi in bicicletta. La zona è un concentrato di locali e ristoranti.
 
- Rilassarsi. Se hai bisogno di calma e silenzio, raggiungi la collina di Champ-l'Eveque, dove si trova il romantico cimitero Père-Lachaise. Varcata la superba entrata principale, procurati una mappa e crea un itinerario che renda omaggio alle tombe di Chopin, Balzac, Proust, Molière, Jim Morrison e Oscar Wilde. (16 rue du Reps, métro linea 2, fermata Philippe-Auguste, aperto dalle 9 alle 18)
 
- Il belvedere. Un budget limitato non impedisce di godere la città. Si può salire sulla Tour Montparnasse, più economica della Eiffel e non si deve sgomitare.
 
- La magia di Disney. Disneyland Resort Paris è la destinazione turistica N.1 in Europa, un posto che rende felici grandi e bambini.
 


 
 

 
 
TripVinz.com | Home - Cerca - Newsletter - Links - Ultimi viaggi - Mappa del sito
Seguimi su | Flickr - Youtube - Twitter
All rights reserved | © 2005-2013
Sponsor | Allianz Global Assistance